Blog

Comunicazione: i trucchi del mestiere

Quando si parla di professioni legate al mondo dei servizi, spesso si dimentica che c’è la necessità di avere alla base un professionista che metta a disposizione i trucchi del mestiere imparati con anni di esperienza, ma soprattutto il proprio talento.

In merito a questo, oggi parliamo di Comunicazione. Ovvio che nessuno penserebbe mai di chiedere a Quentin Tarantino che trucco ha usato per mettere su Pulp Fiction, o di chiedere a John Lennon quale “magia” è alla base dei suoi più grandi successi musicali… questo perché si tratta di talenti che danno dimostrazione che il mestiere intellettuale, non è un semplice “incastrare numeri”, bensì, un mix di attitudini ed esperienze.

I trucchi del mestiere

Ogni giorno in ufficio riceviamo decine di mail, dove ci chiedono di rafforzare la propria brand identity o di lanciare il proprio prodotto sul mercato, o ancora di arrivare al grande pubblico come Lady Gaga in 24 ore. La nostra risposta, però, è sempre la stessa: non esiste una scienza esatta per far si che questo avvenga.

Sicuramente avere una presenza online efficace è uno dei “trucchi” per esistere sul mercato, ma sicuramente non basta conoscere l’orario giusto di pubblicazione di un post, l’hashtag vincente o la foto e le parole giuste per fare il “boom”. Ed è per questo, che oggi sul nostro blog, vogliamo parlare di due argomenti fondamentali, che servono a costruire la propria reputazione online che può trasformarsi in lavoro e popolarità.

Il segreto delle 2C

Quello che noi chiamiamo il “segreto delle 2C” è racchiuso in due parole chiave che sono: “Contenuto” e “Costanza”.

Abbandoniamo l’idea di avere gli strumenti tecnologici di ultima generazione o i capi firmati all’ultima moda per esprimerci meglio, perchè quello che conta come buono strumento di comunicazione è di base la competenza nella propria area.

Oggi tutti (più o meno), sanno utilizzare un social network, uno smartphone o aprirsi un blog gratuito, ma come capire se le proprie idee sono vincenti? E come veicolarle al pubblico giusto? Oggettivamente online ci sono corsi che insegnano per “pochi spicci” come fare (in teoria) tante cose, ma non dobbiamo incorrere nell’errore che fanno molti dei clienti che incontriamo al primo colloquio e che ci dicono: “Quello lo so fare anche io!”.

La risposta più corretta in merito la da Bruno Munari che risponde: “Quando qualcuno dice: questo lo so fare anch’io, vuol dire che lo sa rifare altrimenti lo avrebbe già fatto prima!“.

Il vero trucco per raggiungere un traguardo è quindi guardare alla qualità dei contenuti e realizzarne con costanza… è da li che può arrivare l’intuizione che serve ad ottimizzare la comunicazione del proprio brand o della propria figura professionale. Ricorda solo una cosa: nel momento in cui arriverai alla popolarità, saranno in tanti a chiederti: E tu conosci dei trucchi del mestiere?